Lo strano caso degli spazi pubblicitari nell’era dei piuss

Posted on 7 Agosto 2014 · Posted in Cultura, Lavori Pubblici

agorà arci pisa

Stamani 7 Agosto 2014 il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle ha  presentato un question time per capire le motivazioni che hanno condotto alla rimozione immediata dei totem comunicativi del circolo Agorà in vari punti della città.
I totem in questione erano frutto di un accordo preso una decina di anni fa, dall’allora assessore D’Amico, per scongiurare il caos di manifestini,anche abusivi, di varie associazioni.

Le varie associazioni infatti per promuovere le loro attività attaccavano dappertutto i loro manifestini, si pensò quindi di regolare le affissioni attraverso  modalità condivise, nacque così l’idea dei totem i quali avevano lo scopo di raccogliere in un unico punto tutte le informazioni necessarie per lo svolgimento delle attività dei vari circoli.

Nel tempo le associazioni che si riunivano attorno a questi pannelli sono venute meno ed è rimasta solo l’Agorà, ma con i nuovi Piuss è stato intimato all’associazione di rimuovere i cartelloni in pochissimi giorni.

Queste associazioni svolgono sul territorio un ottimo lavoro andando a creare un tessuto sociale nel territorio cittadino.

Riteniamo che un accordo duraturo e che offre un servizio  alla cittadinanza non possa e non debba essere interrotto con queste procedure. Chiediamo all’amministrazione una sospensione del provvedimento al fine di arrivare a un accordo con un associazione che nel territorio si è sempre impegnata molto.

Share